Qualche considerazione sugli eventi sismici a Vitorchiano

 

Il sensore sismico di Meteomoai è stato installato nel gennaio 2011 e, fortunatamente, da quella data si sono registrate solo scosse di lievi entità e scarsamente percettibili. Bisogna anche considerare il fatto che l'area di Vitorchiano poggia  su una zona vulcanica ed il magma fluido sottostante, relativamente vicino alla superficie, probabilmente funge da ammortizzatore ad eventi più consistenti. Di seguito un riepilogo di quanto fino ad oggi registrato.

 

   Precedenti scosse:

- 24 agosto 2016 alle ore 03.36

- 30 maggio 2016 alle ore 22.12

- 13 novembre 2015 alle ore 00.43

- 21 dicembre 2014 alle ore 15.45

- 24 febbraio 2014 alle ore 21.52

- 22 dicembre 2013 alle ore 10.11

- 21 luglio 2013 alle ore 03.32

- 25 marzo 2013 alle ore 02.04

- 16 febbraio 2013 alle ore 22.13

- 30 ottobre 2012 alle ore 02.34

- 14 ottobre 2011 alle ore 00.14

- 12 ottobre 2011 alle ore 16.38

- 13 luglio 2011 alle ore 11.55

- 13 luglio 2011 alle ore 05.37

- 10 luglio 2011 alle ore 20.14

- 21 aprile 2011 alle ore 19.44

- 24 marzo 2011 alle ore 01.09

- 16 marzo 2011 alle ore 12.15

- 26 giugno 2017 alle ore 23.42

 

Come si può notare dai grafici sottostanti (aggiornati all'ultimo sisma), la concentrazione degli eventi porta a considerare che le scosse si verificano principalmente durante il cambio delle stagioni inverno/primavera ed estate/autunno con un picco nel periodo più caldo e nelle ore serali e notturne. Con un pizzico di fantasia si può ipotizzare, quindi, che i movimenti della superficie terrestre dovuti alla dilatazione e contrazione termica possano giocare un ruolo determinante nella fenomenologia specifica.

 

 

Un'ultima considerazione. Fenomeni locali sono rari: spesso la maggior parte di quello che avviene nel nostro territorio è da attribuire ad onde sismiche provenienti dal vicino Appennino, zona altamente sismica.

Quanto sopra descritto è frutto di personalissime considerazioni, non suffragate scientificamente ma unicamente dettate da constatazioni di fatto e dalla valutazione del "momentum" in cui avvengono i fenomeni. Se qualcuno volesse aggiungere un commento, lo pubblicherò su questa pagina.